QUANTO COSTA RITORNARE TRA I BANCHI NELL’ ERA DEL COVID? ASSO-CONSUM FA I CONTI

QUANTO COSTA RITORNARE TRA I BANCHI NELL’ ERA DEL COVID? ASSO-CONSUM FA I CONTI

ASSO-CONSUM, associazione per la difesa dei consumatori, degli utenti e dei cittadini nel campo della vita, dei consumi consapevoli, dell’eco-ambiente, del territorio, dell’energia e delle telecomunicazioni, iscritta nell’elenco delle associazioni dei consumatori e degli utenti rappresentative a livello nazionale (C.N.C.U.) di cui all’art 137 del D.lgs. 6 Settembre 2005, n° 206 (Codice del Consumo), ha verificato che un genitore con un figlio alla scuola materna, solo per l’ occorrente anti-covid, spende quasi 500 euro! Le scuole dell’infanzia, i primi giorni, richiedono alle famiglie una serie di capi di abbigliamento e non, quasi tutti in doppia quantità, che vanno consegnati e lasciati in istituto. Gli esperti di Assoconsum hanno fatto i conti che di seguito esponiamo:  1 ombrello € 12,00 2 pantaloni € 60,00 2 magliette € 20,00 2 felpe € 36,00 1 maglione € 26 2 paia di scarpe stretch € 72,00 2 tute € 66,00 2 grembiuli € 60,00 2 canotte € 8,00 2 mutandine € 14 2 calzini € 12,00. A ciò si aggiunge il normale corredo scolastico: penne, matite, gomme, 2 cartelline, quaderni, zaino, borraccia 50 ml, astuccio, pennarelli, foderine per un totale di circa € 90,00. Quante famiglie in questo momento storico possono permettersi un simile esborso...