DECRETO CURA ITALIA:ASSO-CONSUM CHIEDE AL PARLAMENTO DI POSTICIPARE IL BLOCCO DELL’ ESECUTIVITA’ DEGLI SFRATTI DISPOSTO DAL DECRETO

DECRETO CURA ITALIA:ASSO-CONSUM CHIEDE AL PARLAMENTO DI POSTICIPARE IL BLOCCO DELL’ ESECUTIVITA’ DEGLI SFRATTI DISPOSTO DAL DECRETO

 

ASSO-CONSUM, associazione per la difesa dei consumatori, degli utenti e dei cittadini nel campo della vita, dei consumi consapevoli, dell’eco-ambiente, del territorio, dell’energia e delle telecomunicazioni, iscritta nell’elenco delle associazioni dei consumatori e degli utenti rappresentative a livello nazionale (C.N.C.U.) di cui all’art 137 del D.lgs. 6 Settembre 2005, n° 206  (Codice del Consumo), considerato che ad oggi non sono arrivati gli aiuti economici alla quasi totalità dei negozianti e non sono state pagate le casse integrazioni a milioni di lavoratori, causando nel frattempo, purtroppo, la loro morosità, e considerato che i proprietari di casa potranno iniziare gli sfratti, si prevede che entro metà settembre i cittadini riceveranno i decreti esecutivi degli sfratti, cosa che determinerà, insieme all’ insoddisfazione economica, una grande protesta sociale.
Asso-Consum chiede dunque ai Parlamentati ed ai Senatori di posticipare l’ attuale blocco dell’ esecutività degli sfratti fino a tutto il mese di settembre in modo da dare, a chi è in difficoltà, la possibilità di sanare il proprio debito evitando il pericolo dell’ acuirsi dello scontro sociale, tenendo anche conto dei tempi necessari all’ attuazione dei nuovi decreti. A tale senso e a tale ordine sono stati presentati alcuni emendamenti.

Roma, lì 09 giugno 2020
Asso-Consum
Ufficio stampa
E-mail assoconsum.ufficiostampa@gmail.com

print

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *