ENERGIA: PROSEGUE IL PROGETTO “ENERGIA: DIRITTI A VIVA VOCE”

ENERGIA: PROSEGUE IL PROGETTO “ENERGIA: DIRITTI A VIVA VOCE”

COMUNICATO STAMPA Cronaca nazionale     Energia: prosegue il progetto “Energia: diritti a viva voce” – Consumatori più informati e consapevoli in materia di energia e gas Mag 3, 2018 Prosegue e si rafforza il progetto “Energia: diritti a viva voce”, iniziativa promossa dalle associazioni dei consumatori in collaborazione con l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, con l’obiettivo di rendere gli utenti più informati e consapevoli in materia di energia e gas. Attraverso gli sportelli informativi attivati su tutto il territorio nazionale le associazioni aderenti al progetto forniranno risposte e soluzioni ai clienti finali dei servizi elettrico e gas, aiutando i consumatori ad orientarsi tra le diverse offerte commerciali, fornendo assistenza per l’ottenimento del bonus sociale gas/energia o il mantenimento dello stesso, supportando il cliente che dovesse trovarsi di fronte ad un problema con il proprio gestore ed informando i cittadini su come controllare i propri consumi quotidiani e promuovere un consumo consapevole. A disposizione degli utenti anche un’applicazione specifica per i-Phone e i-Pad che consente di accedere ad una serie di servizi: l’elenco di tutti gli sportelli previsti dal progetto con relativa semplificazione di presa contatto con lo sportello più vicino al cliente; un’area Faq che si completerà di tutte le domande e risposte ai casi più frequenti; l’accesso ad un’area dedicata alla normativa vigente in materia di energia che darà la possibilità ad ogni consumatore di poter verificare la regolarità delle offerte proposte direttamente dal proprio cellulare. Le associazioni che aderiscono al progetto sono ADOC, Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi, Assoconsum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela Consumatori e Utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega...
Educazione finanziaria: online la prima versione del portale Quello che conta

Educazione finanziaria: online la prima versione del portale Quello che conta

COMUNICATO STAMPA Educazione finanziaria: online la prima versione del portale Quello che conta Al via anche la consultazione pubblica sulla Strategia nazionale   Da oggi è online la prima versione del portale pubblico di educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale  Quello che conta (www.quellocheconta.gov.it), frutto del lavoro del Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria guidato da Annamaria Lusardi. Il portale offre ai cittadini una fonte informativa autorevole, semplice, rigorosa e indipendente, per aiutarli a prendere decisioni consapevoli nel campo della finanza personale e familiare, dell’assicurazione e della previdenza. Nel portale Quello che conta sono disponibili: 5 consigli elementari, utili a ridurre il rischio davanti alle scelte sull’impiego delle proprie risorse finanziarie, 7 cose da sapere senza le quali ogni scelta potrebbe risultare poco consapevole e 12 guide pratiche che aiutano a comprendere i rischi e le opportunità che si presentano in specifiche circostanze. Questo contenuto è corredato di un glossario di finanza, assicurazione e previdenza in continua evoluzione e della descrizione dei diversi strumenti bancari, finanziari, previdenziali ed assicurativi accessibili sul mercato. L’accesso ai contenuti è guidato attraverso l’identificazione esemplificativa di 6 momenti che contano nella vita e di nozioni di base utili ad affrontare le scelte di tutti i giorni. In futuro il portale includerà strumenti di simulazione e auto-apprendimento e fornirà informazioni sulle iniziative e le occasioni di educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale promosse dal Comitato. I contenuti del portale sono curati dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, cui partecipano amministrazioni centrali dello Stato, autorità indipendenti e rappresentanze dei consumatori (Ministero dello sviluppo economico, Ministero...
Calendario Road Show – Calendario Caccia al Tesoro

Calendario Road Show – Calendario Caccia al Tesoro

CALENDARIO ROAD SHOW   8 aprile 2018  – ROMA – Maratona di Roma (vicino Piazza di Spagna) 15 aprile 2018 – PESCARA – Piazza della Rinascita 20 aprile 2018 – NAPOLI – zona Castel Dell’ Ovo 21 aprile 2018 – PIZZO CALABRO – Piazza della Repubblica 22 aprile 2018 – MATERA – Piazza Vittorio Veneto 7-10  maggio 2018 – PARMA – Fiera Internazionale Cibus 2 giugno 2018 – BARLETTA – Corso Vittorio Emanuele 9 giugno 2018 – AVELLINO – Piazza Biagio Agnes 29 agosto 2018 – SESTRI LEVANTE – location in fase di definizione 30 agosto 2018 –  MILANO –  location in fase di definizione 31 agosto 2018 – TRENTO –  location in fase di definizione 1 settembre 2018 – JESOLO – Piazza Milano sul lido di Jesolo 2 settembre 2018 – MONSELICE/CONSELVE – a Monselice nell’ambito della manifestazione Colori e Sapori, a Conselve nell’ambito della 440esima Fiera di sant’Agostino 4 settembre 2018 – ANCONA – location in fase di definizione   CALENDARIO CACCIA AL TESORO   5 aprile 2018 – TORINO – piazza Castello 12 aprile 2018 – MASCALUCIA (CATANIA) – Centro storico 13 maggio 2018 – POTENZA – via Pretoria (Centro storico) 29 maggio 2018 – ROMA – Mercato Testaccio 5 giugno 2018 – CIVITANOVA MARCHE – location in fase di definizione settembre 2018 – MILANO  – location in fase di definizione  ...
TUTOR A16 MULTE ANNULLATE

TUTOR A16 MULTE ANNULLATE

TUTOR A16  Multe Annullate Ospite dell’approfondimento l’Avvocato Francesco Corbo  referente  Provinciale AssoConsum intervistato su Irpinia TV il 26/02/2018 CLICCA QUI PER VEDERE IL...
Evento in Veneto del 26 maggio 2017 nell'ambito del progetto “io sono originale”

Evento in Veneto del 26 maggio 2017 nell'ambito del progetto “io sono originale”

L’associazione Asso-Consum ha organizzato nella provincia di Padova  il 26 Maggio 2017 una giornata con gli studenti di quarta e quinta superiore del Mattei per mettere in guardia i giovani sul fenomeno illegale della contraffazione , sotto tutti i suoi aspetti, nell’ambito del progetto “io sono originale” finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la lotta alla contraffazione . I rappresentanti delle forze dell’ordine ed esperti di economia hanno spiegato ai ragazzi come si combatte questo fenomeno criminale che realizza altissimi profitti. Elena Capone Segretario Provinciale dell’Asso Consum e  Gabriella Zanin Commissario Asso Consum hanno illustrato il progetto. Il Tenente della Guardia di Finanza di Piove di Sacco Marino Roma insieme a Franco Micheli luogotenente dei carabinieri dei Nas si sono soffermati sulle conseguenze legali della contraffazione . Antonio Palmieri e Marta Paccagnella della camera di commercio di Padova hanno parlato della sicurezza dei prodotti e della tutela elle idee innovative . Hanno concluso l’evento il manager Paolo Galiano di Alifax e Paola Cardin dell’ufficio anticontraffazioni della...
Canone Rai: scade il 30 giugno il termine per richiedere l’esenzione dal pagamento  per il secondo semestre 2017!

Canone Rai: scade il 30 giugno il termine per richiedere l’esenzione dal pagamento per il secondo semestre 2017!

Comunicato Stampa 9 maggio 2017   Canone Rai: scade il 30 giugno il termine per richiedere l’esenzione dal pagamento per il secondo semestre 2017!   Scade il 30 giugno il termine per la presentazione della dichiarazione di non detenzione o comunque dell’autocertificazione necessaria al fine di non pagare il canone. La documentazione necessaria si dovrà presentare all’Agenzia delle Entrate attraverso l’apposita modulistica messa a disposizione sul sito stesso dell’agenzia o sul sito di Adusbef, ACU, Asso-Consum, Federconsumatori e Lega Consumatori, promotrici del Progetto “Canone in bolletta: scelta perfetta?”, che sono pronte ad offrire informazioni ed assistenza ai cittadini sia tramite il numero verde dedicato 800660594 che presso gli sportelli sul territorio (qui trovate gli indirizzi). Presentando tale dichiarazione l’utente sarà esonerato dal pagamento del Canone per il secondo semestre 2017 (per essere esonerato per l’intero anno avrebbe dovuto presentare l’autocertificazione entro il 31 gennaio 2017). Per dichiarare il non possesso dell’apparecchio tv – sia da parte dell’intestatario della fornitura di energia elettrica residenziale che da parte di un altro componente della stessa famiglia anagrafica – l’utente deve presentare la dichiarazione sostitutiva, compilando il quadro A del modello dedicato. Con la compilazione del quadro B del modello, invece, è possibile segnalare che l’intestatario di un’utenza elettrica di tipo residenziale non è tenuto al pagamento del canone in quanto quest’ultimo viene già addebitato su un’altra fornitura intestata ad un altro componente della stessa famiglia anagrafica, del quale deve essere indicato il codice fiscale. È bene ricordare che, se le condizioni per richiedere l’esenzione permangono, sarà necessario ripresentare la dichiarazione ogni anno; in caso contrario, il canone verrà automaticamente addebitato in...