ACEA: LE SEMPRE PIU’ EVIDENTI INCAPACITA’ DELL’ AZIENDA NELLA GESTIONE DELL’ ILLUMINAZIONE DI ROMA

ACEA: LE SEMPRE PIU’ EVIDENTI INCAPACITA’ DELL’ AZIENDA NELLA GESTIONE DELL’ ILLUMINAZIONE DI ROMA

ACEA: LE SEMPRE PIU’ EVIDENTI INCAPACITA’ DELL’ AZIENDA NELLA GESTIONE DELL’ ILLUMINAZIONE DI ROMA

Sono oltre 22 mila le segnalazioni dei romani inviate ad Acea, ai municipi di riferimento, direttamente ai consiglieri, o al dipartimento Lavori Pubblici che lamentano decine e decine di strade dove si richiedono urgenti interventi di riparazione su lampioni guasti, se non di installazione di lampioni ex novo. Nessuno risponde ed i cittadini sono costretti ad attendere mesi per il ripristino dell’ illuminazione con conseguenti gravi disagi: rapine, aggressioni ed incidenti.

L’ incapacità dei dirigenti e degli amministratori di Acea, che guadagnano cifre da capogiro, è dimostrata dall’ evidenza. Basta farsi una passeggiata serale, ad esempio nel quartiere Salario (vedi via Mantova, civico 44 ) , per rendersi conto che i lampioni sono spenti e che intere strade sono completamente al buio.

A questo punto sorge spontanea la domanda: perchè invece di sostituire i lampioni ad incandescenza con quelli a led, che fanno meno luce ed inquinano anche, non hanno pensato al telerilevamento???

Ma che razza di amministratori amministrano il bene pubblico????

UFFICIO STAMPA ASSO-CONSUM

Via Nizza, 51

00198 Roma

print

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *