Stipulato un protocollo d’intesa tra Asso-Consum Umbria e l’Associazione Medica Monteluce

COMUNICATO STAMPA ASSO-CONSUM 13 marzo 2012 – I responsabili di Asso-Consum e Ass. Medica Monteluce (AMM), danno notizia dell’intesa raggiunta tra le due Associazioni; da lunedì 12 marzo presso la Sede dell’AMM prenderanno posto gli operatori di Asso-Consum per un servizio di assistenza e tutela dei consumatori. I responsabili Ernesto Rossi (Asso-Consum) e Francesco Mariano (AMM) sono convinti che unendo le forze si potrà dare vita a nuovi e utili servizi per i cittadini, soprattutto per quella parte di tutela relativa a servizi e disservizi della Sanità Pubblica e Privata, nella speranza di contribuire ad aumentare la percezione di sicurezza e accompagnamento che le due Associazioni intendono perseguire a vantaggio non solo dei propri associati ma dell’intera popolazione del quartiere. Grande valore infatti si vuole dare all’iniziativa, anche relativamente alla presenza fisica sul territorio di Monteluce, per donare nuovo vigore e migliorare la vivibilità della zona, che da qualche tempo appare piuttosto trascurato. Dal mese di marzo, a disposizione per ascoltare le necessità degli utenti nella sede di AMM in via Eugubina 9, saranno gli Avvocati di Asso-Consum: Elisabetta Torzuoli, Daniele Moretti e Chiara Brunori. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero di riferimento dell’AMM...

ATTENZIONE!

In questi giorni si stanno moltiplicando i solleciti di pagamento che la società Estesa Limited, con sede alle isole Seychelles, sta inviando a centinaia di cittadini per l’acquisto di software sul sito web www.italia-programmi.net. Asso-Consum invita i destinatari – che si sono visti recapitare lettere dai toni minacciosi, che prospettano multe esorbitanti e il recupero del credito per vie legali – a prestare la massima attenzione: non è assolutamente necessario pagare, poiché si tratta di richieste del tutto illegittime. Asso-Consum si mette a disposizione di tutti i cittadini che vogliano segnalare episodi di questo tipo e che possono quindi contattare la sede a loro più vicina ai recapiti riportati sul sito dell’Associazione. Si ricorda che la Estesa Limited è già stata sanzionata dall’Antitrust per pratica commerciale scorretta e che la stessa Authority ha intimato alla società stessa di interrompere le richieste di pagamento. Asso-Consum continuerà a monitorare la situazione e si riserva di prendere provvedimenti nei confronti della società nelle sedi e presso gli organi...

Asso-Consum si impegna a tutelare gli insegnanti precari

Gentili Utenti, vi informiamo che Asso-Consum in questo si sta occupando di temi inerenti al diritto del lavoro nella scuola e dei docenti precari. Si tratta di problematiche che, vista l’importanza degli interessi in gioco e il numero di persone potenzialmente coinvolte, stanno creando nuove prassi giurisprudenziali e dando vita a numerosi risarcimenti. Vi riportiamo di seguito alcuni esempi di azioni legali avviate nei confronti del MIUR e conclusesi positivamente. Il 28 febbraio scorso la sezione lavoro del Tribunale di Latina ha accertato l’illegittimità dei contratti a termine reiterati, condannando il MIUR al risarcimento dei danni nei confronti dei lavoratori. Il fatto che la reiterazione di questo tipo di contratti non sia legittima è stato inoltre riconosciuto in altre due sentenze pronunciate dal Tribunale di Savona e dalla Corte d’Appello: in entrambi i casi il collegio giudicante ha stabilito che il Ministero dell’Istruzione debba indennizzare i docenti. Il 10 febbraio, infine, è stata presa una decisione importante in merito i ricorsi presentati dagli insegnanti precari di religione per la stabilizzazione dei contratti e la trasformazioni degli stessi a tempo indeterminato: la sentenza pronunciata al riguardo dal Tribunale di Milano non converte i contratti, tuttavia condanna il Ministero dell’Istruzione a risarcire i docenti in questione, riconoscendo i danni di chi è costretto a lavorare in condizioni di precarietà. Vista l’ampia risonanza del problema, Asso-Consum ha deciso di nominare una commissione ad hoc, coordinata dall’avv. Elena Ferrara e dall’avv. Daniele Moretti. Si tratta di un organo che sostiene le categorie che necessitano di assistenza, offrendo una rete di consulenti e legali a supporto degli insegnanti. L’Associazione è dunque disponibili ad accogliere...